Cerca tra oltre 100 milioni di oggetti venduti nel nostro database dei prezzi

Gruppo in porcellana bianca
Venduto

Descrizione dell'oggetto

Gruppo in porcellana bianca\nmanifattura Ginori a Doccia, circa 1750, Raffigurante Bacco ed Arianna affiancati da un leopardo, montato su una base di epoca più tarda; difetti di cottura, antichi restauri e qualche mancanza minore\nCm. 34,5 (base esclusa)
IT
IT
IT

notes

Il gruppo costituisce una rilevante aggiunta alla vasta ed importante produzione plastica della manifattura toscana legata alla grande tradizione della scultura tardo barocca fiorentina, ancora recentemente indagata da Andreina d'Agliano e John Winter ( Baroque Luxury Porcelain, catalogo della mostra, Vienna 2006, p. 137 passim e p. 179 passim): in particolare questo Bacco ed Arianna, da inserirsi probabilmente nei ... Gruppi di maggiore altezza ... bianchi citati nella Tariffa dei prezzi di fabbrica del 1760 circa, si rifà ad un bronzo di Giovan Battista Foggini  (Firenze 1652-1725), pubblicato da G. Pratesi (G. Pratesi, a cura di, Repertorio della scultura fiorentina del Seicento e Settecento,  Torino 1993, vol. II tavola 233) come appartenente alla collezione Moatti, Parigi. Il dato corrisponde alle notizie fornite dalle carte di fabbrica: a pagina 22 dell'Inventario dè Modelli di Doccia, infatti, si cita, al numero 27, un .... Gruppo di Arianna e Bacco con la tigre e vaso sotto i piedi di Bacco. Del Foggini in cera con forma, citazione ripresa in modo letterale nell'Inventario delle Forme (p. 4, numero 27). Altri gruppi dello stesso soggetto elencati nei documenti corrispondono a  modelli diversi, come nel caso del Bacco e Arianna di pagina 28, numero 16 dell'Inventario de' Modelli (..Gruppo di Arianna e Bacco. La detta Arianna in atto di premere l'uva in un vaso, di terra cotta con Forma. Del Foggini...) dove il nome del Foggini è ormai concordemente stato modificato in quello di Giuseppe Piamontini (Firenze 1663-1744). La datazione del gruppo offerto andrà mantenuta entro i limiti del primo periodo di produzione: tipico delle plastiche realizzate a Doccia in questi anni è anche l'inserimento di elementi di scarto all'interno delle basi  per rafforzarle e stabilizzarle. Si noterà come Lankheit (K. Lankheit, Die Modellsammlung der Porzellanmanufaktur Doccia, Munchen 1982, p.122 anche per la bibliografia precedente) citi solo una versione incompleta del nostro gruppo, oggi conservata al Museo delle Porcellane di Doccia. A questo si aggiunga il fatto che del bronzo del Foggini possibile pendant di questo, l'Ercole e Jole  studiato nel 1974 da J. Montagu (Gli ultimi Medici. Il tardo barocco a Firenze, 1670-1743, catalogo della mostra, Detroit-Firenze 1974, scheda 24), si conosce in porcellana solo la rielaborazione utilizzata nel centrotavola detto della Terra e del Mare (ante 1757, collezione Cagnola, Gazzada, inv. C 609, 278). Per un ampio esame delle versioni docciane dell'opera non solo del Foggini si veda il catalogo della già citata mostra  viennese del 2006 (schede 275 passim).


*Nota: il prezzo non corrisponde al valore odierno, ma si riferisce soltanto al reale prezzo di aggiudicazione al momento dell'acquisto.

*Nota: il prezzo non corrisponde al valore odierno, ma si riferisce soltanto al reale prezzo di aggiudicazione al momento dell'acquisto.


Annuncio
Annuncio

Lotti venduti

Gruppo mitologico in porcellana policroma
Venduto

Gruppo mitologico in porcellana policroma

Prezzo raggiunto
30,875,000 EUR

Piatto fondo in porcellana policroma
Ritirato

Piatto fondo in porcellana policroma

Prezzo raggiunto
950,000 EUR

Vaso in porcellana policroma e biscuit
Ritirato

Vaso in porcellana policroma e biscuit

Prezzo raggiunto
900,000 EUR

Parte di centrotavola in porcellana bianca
Ritirato
Ritirato

Zuppiera in ceramica bianca e blu

Prezzo raggiunto
500,000 EUR

Ritirato

Portate'in porcellana bianca e blu

Prezzo raggiunto
450,000 EUR

Ritirato

Vaso in maiolica bianca e blu

Prezzo raggiunto
450,000 EUR

Ritirato

Piatto in porcellana policroma

Prezzo raggiunto
400,000 EUR

Ritirato