Immagine © Sotheby's Immagine © Sotheby's

Frank Sinatra (1915-1998) è uno degli intrattenitori più iconici del secondo Novecento, ricordato soprattutto per il successo mondiale delle sue canzoni, i record al botteghino dei suoi film e il carisma della sua personalità magnetica. Raggiunta la piena notorietà a soli 25 anni, il suo successo venne presto rallentato da alcuni scandali riguardanti la sua vita privata. Ma la sua fama era destinata crescere ancora grazie a hit come New York, New York e film come Guys and Dolls che gli fecero piovere addosso Grammy e Oscar.

Frank Sinatra, Senza Titolo, Immagine © Sotheby's Frank Sinatra, Senza Titolo, Immagine © Sotheby's

Ma una recente asta di Sotheby’s ha mostrato per la prima volta un Sinatra inedito. Nei 22 anni di matrimonio con la sua quarta moglie Barbara Marx, il musicista accumulò una straordinaria collezione di opere d’arte, cimeli storici, gioielli e altro ancora. Con la morte di Barbara nel luglio 2017, l'eredità della coppia è stata affidata a Sotheby's, che l'ha dispersa in tre sessioni tra il 4 e il 7 dicembre. L’asta, intitolata "Lady Blue Eyes: Proprietà di Frank e Barbara Sinatra" comprendeva più di 200 oggetti tra cui alcuni dipinti realizzati da Sinatra stesso, l'anello con diamante con cui chiese la mano di Barbara e alcune lettere indirizzate ai presidenti americani.

Frank Sinatra, Senza Titolo, Immagine © Sotheby's Frank Sinatra, Senza Titolo, Immagine © Sotheby's

Non si sa dove riuscì a trovare il tempo, ma Sinatra non si limitò al campo musicale e fu un prolifico artista. Per oltre 40 anni dipinse opere dai soggetti più disparati: fiori e pagliacci, ma anche e soprattutto geometrie astratte che prendevano ispirazione dal cubismo. Considerando sia le aste live che quelle online i dipinti di Sinatra che hanno trovato una nuova casa sono stati 17, tutti completati tra il 1989-1991 a Palm Springs, paradiso creativo frequentato di artisti, designer e attori di Hollywood. I risultati d'asta sono stati davvero sbalorditivi: se le stime si aggiravano intorno ai 20.000 dollari, il pennello di Sinatra ne è valsi, in alcuni casi, ben 100.000.

Girl with Turban (Zuleika) di Walt Kuhn Girl with Turban (Zuleika), Walt Kuhn.

Frank amava scambiare e regalare le opere che dipingeva con la sua ristretta cerchia di amici. Ma la coppia, ça va sans dire, collezionò anche opere dei più importanti artisti del XX secolo tra cui David Hockney, Pablo Picasso, Marc Chagall, Walt Kuhn e Joan Miro. In effetti, il dipinto più importante dell'asta è stato Girl with Turban (Zuleika) di Walt Kuhn, pittore americano e fondatore dell'International Exhibition of Modern Art, che nel 1913 introdusse l'arte moderna europea negli Stati Uniti. Secondo il figlio di Barbara Sinatra, Robert Marx, "Quello era il dipinto preferito [di mia madre]. Diceva sempre che non si sarebbe mai separata da quell’opera”. E infatti, rilancio dopo rilancio, l'opera ha mantenuto le attese ed è stata battuta per 495.000 dollari.

Il realizzo totale dell'asta è stato di oltre 3 milioni di dollari: un risultato decisamente soddisfacente, e molto più alto delle previsioni.

Scopri tutti i lotti di Sotheby's in asta direttamente su Barnebys

 

Commento