Una galleria di bellezze da Lempertz

Dal 16 maggio all'8 giugno, la casa d'aste Lempertz a Colonia presenterà oltre 2.000 lotti all'asta, tra cui un ritratto realizzato proprio per la Galleria delle Bellezze di Ludovico I di Baviera e uno studio a olio di Gerhard Richter.

Dal 16 maggio all'8 giugno, la casa d'aste tedesca Lempertz batterà all'asta quasi 2.000 lotti, dall'Arte antica a quella Contemporanea, dai gioielli all'Arte decorativa, passando per la fotografia e l'arte asiatica.

Ecco una panoramica delle prossime aste con i migliori highlight.

16 Maggio - Gioielli

Tabacchiera d'oro decorata con micro mosaico. San Pietroburgo (1800-20). Immagine via LempertzTabacchiera d'oro decorata con micro mosaico. San Pietroburgo (1800-20). Immagine via Lempertz

L'asta di gioielli apre le vendite di Lempertz e include non solo preziosi pezzi selezionati, ma anche miniature e tabacchiere. Un oggetto speciale tra questi ultimi è proprio una un tabacchiera d'oro con un micro mosaico romano risalente all'inizio del 1800. Il produttore era il gioielliere di San Pietroburgo Keibel, che consegnò anche il suo eccezionale lavoro alla corte dello Zar.

17 Maggio - Arti Decorative

Samuel Frey, set da scrittura in argento. Augusta (1699 - 1703). Immagine via LempertzSamuel Frey, set da scrittura in argento. Augusta (1699 - 1703). Immagine via Lempertz

Un lotto insolito e ricercato è questo set per la scrittura in argento, realizzato intorno al 1700 dal maestro di Augusta Samuel Frey per i principi tedeschi di Thurn e Taxis. L'elaborato rilievo presenta un Calendarium Perpetuum, che mostra, tra le altre cose, i santi più importanti e i segni zodiacali di ogni mese.

17 Maggio - Mortaio della collezione Schwarzach

Mortaio in bronzo del 1559. Immagine via LempertzMortaio in bronzo del 1559. Immagine via Lempertz

Lo stesso giorno dedicato all'asta di arti decorative, un'altra vendita speciale offrirà 115 mortai storici della Collezione Schwarzach. L'highlight è questo importante mortaio in bronzo datato 1559, attribuito alla fonderia Münster Bernd Schmedding.

L'iscrizione menziona John Althena come cliente, probabilmente un protestante, poiché il mortaio è inciso con il verso della Bibbia Isaia 40:8. A quel tempo, la Riforma fu ampiamente repressa nelle cattedrali cattoliche dopo l'ascesa degli Anabattisti radicali negli anni Trenta.

18 Maggio - Antichi Maestri

Moyses van Uyttenbroeck, Paesaggio con Salmacis ed Ermafrodito, olio su pannello, firmato e datato, 1627. Immagine via LempertzMoyses van Uyttenbroeck, Paesaggio con Salmacis ed Ermafrodito, olio su pannello, firmato e datato, 1627. Immagine via Lempertz

Tra i dipinti degli Antichi Maestri c'è un'importante opera del pittore Moyses van Uyttenbroeck (Wtenbrouck) dell'Aia. Van Uyttenbroeck favoriva i temi religiosi e mitologici, che ambientava in paesaggi altamente dettagliati.

Questo dipinto ad olio rappresenta una scena del mito del bellissimo Ermafrodito e della ninfa Salmacide, che Ovidio descrive nelle sue Metamorfosi. L'opera è firmata e datata al 1627 e fu per lungo tempo nella collezione del museo Mauritshuis nella città natale dell'artista.

18 Maggio - Dipinti del XIX secolo

Joseph Karl Stieler (1781 Mainz - 1858 Monaco di Baviera), Ritratto di Auguste Strobl, olio su tela, 1828. Immagine via Lempertz
Joseph Karl Stieler (1781 Mainz - 1858 Monaco di Baviera), Ritratto di Auguste Strobl, olio su tela, 1828. Immagine via Lempertz

Il ritratto di Auguste Strobl è uno dei 36 ritratti di bellissime fanciulle realizzati per le famose gallerie delle bellezze del re bavarese Ludwig I nel castello di Nymphenburg a Monaco.

Auguste, la figlia del ragioniere reale Strobl, di cui il re si innamorò, fu la prima giovane donna ritratta dal pittore di corte Joseph Karl Stieler per la galleria. Una prima versione fu respinta, ma questa seconda versione, che fu eseguita tre volte, trovò finalmente il favore dei reali. Le altre due versioni si trovano nel palazzo Nymphenburg e nel museo Kunsthalle di Amburgo.

31 Maggio - Fotografia

Heinrich Kühn, Edward Steichen, stampa in platino su carta giapponese, 1907. Immagine via LempertzHeinrich Kühn, Edward Steichen, stampa in platino su carta giapponese, 1907. Immagine via Lempertz

Dal lascito del fotografo tedesco-austriaco Heinrich Kühn arriva una fotografia del 1907 del suo collega americano Edward Steichen. La fotografia, scattata nel luglio del 1907, risale a quando Steichen visitò lo studio di Kuhn a Innsbruck, in Austria, con il suo insegnante e mecenate Alfred Stieglitz, che in seguito sposò l'artista Georgia O'Keeffe nel 1924.

31 Maggio - Arte Moderna

Max Liebermann, Judengasse in Amsterdam, olio su tela, firmato e datato, 1909. Immagine via LempertzMax Liebermann, Judengasse in Amsterdam, olio su tela, firmato e datato, 1909. Immagine via Lempertz

L'asta d'arte moderna è guidata da "Judengasse in Amsterdam" di Max Liebermann, del 1909. Questo dipinto, proveniente da una collezione privata, è una delle poche opere di piccole dimensioni di Liebermann. L'artista, che viveva a Berlino ma si recava ad Amsterdam per pellegrinaggio artistico ogni anno, offre una panoramica sul mondo chiuso del quartiere ebraico di Amsterdam.

Kurt Schwitters, Das Gustav Finzlerbild, olio su tavola in legno, firmato e datato, 1926/1936. Immagine via LempertzKurt Schwitters, Das Gustav Finzlerbild, olio su tavola in legno, firmato e datato, 1926/1936. Immagine via Lempertz

Uno degli artisti più creativi nella Germania post-bellica fu Kurt Schwitters con il suo lavoro costruttivista, dadaista e talvolta surrealista. Al centro dell'opera di Schwitters spicca la parola Merz che rappresenta la combinazione di tutti i materiali possibili per creare un'opera d'arte e al contempo la parità di trattamento di tutti i materiali in termini di tecnica. Come parte di questo concetto, l'artista realizzato la grande installazione astratta Merzbau, che iniziò nel 1923 nel suo studio ad Hannover e divenne più ampia nel corso degli anni.

1 Giugno - Arte Contemporanea

Elmgreen & Dragset, Senza titolo, Cartello in alluminio, ed. 4/10, 2005. Immagine via LempertzElmgreen & Dragset, Senza titolo, Cartello in alluminio, ed. 4/10, 2005. Immagine via Lempertz

Il primo giorno di giugno Lempertz dedica le sue aste all'arte contemporanea, presentando opere di rinomati artisti internazionali.

Nel 2005, il duo di artisti danese-norvegese Elmgreen & Dragset ha dato una svolta alla loro carriera con l'installazione permanente Prada Marfa, la replica di una piccola boutique di Prada situata sulla US Highway 90 a Marfa, in Texas. Proprio nel corso di questa installazione è stato progettato l'ormai iconico cartello Prada con distanze individuali (in miglia o chilometri). Da Lempertz, uno di questi cartelli in alluminio, un edizione limitata di 10 copie del 2005, sarà disponibile in asta.

GERHARD RICHTER. Boceto al óleo. firmado (1998). Imagen vía: LempertzGERHARD RICHTER. Boceto al óleo. firmado (1998). Imagen vía: Lempertz

Lo schizzo ad olio di Gerhard Richter proviene da un periodo creativo dell'artista, nel quale ha trattato in dettaglio l'astrazione e il colore rosso. Lui stesso ha affermato che la struttura di queste opere dipendeva dal suo "metodo di lavorare con arbitrio, caso, incidenza e distruzione che consentono di far emergere un certo tipo di immagine, ma mai un'immagine predeterminata".

7 Giugno - Arte Asiatica (Giappone)

Il 7 giugno saranno disponibili Netsuke, Inrô e Sagemono di varie collezioni europee. Immagine via LempertzIl 7 giugno saranno disponibili Netsuke, Inrô e Sagemono di varie collezioni europee. Immagine via Lempertz

Il primo giorno delle due aste d'arte asiatica sarà caratterizzato da sculture e accessori in miniatura giapponesi (netsuke, inro e sagemono) e altre opere d'arte e militaria della Terra del Sol Levante.

8 Giugno - Arte Asiatica (Cina, India, Tibet / Nepal)

Zou Yugui, gru, bambù e lingzhi sulle rocce, sezione di un rotolo incrociato, inchiostro e colori dell'India su seta, firmato, XVII-XVIII secolo. Immagine via LempertzZou Yugui, gru, bambù e lingzhi sulle rocce, sezione di un rotolo incrociato, inchiostro e colori dell'India su seta, firmato, XVII-XVIII secolo. Immagine via Lempertz

Il secondo giorno invece, sarà dedicato all'arte della Cina, del Sud-est asiatico, dell'India, del Tibet e del Nepal. Uno dei punti salienti dell'asta è una pittura ad inchiostro serigrafato del pittore cinese Zou Yigui, attivo durante la dinastia Qing e dedicato principalmente a paesaggi, animali e fiori per la famiglia imperiale.

Scopri tutte le opere in asta da Lempertz direttamente su Barnebys!