Kirsten Dunst nel film "Marie Antoinette" del 2006. Kirsten Dunst nel film "Marie Antoinette" del 2006.

Se siete degli appassionati di gioielli e amate la storia, non potete perdervi per nulla al mondo "Royal Jewels of the Bourbon-Parma Collection", la prossima asta di gioielli di Sotheby's. L'asta infatti è composta da oltre 100 lotti di provenienza reale: "si tratta di una delle collezioni di gioielli reali più importante mai apparsa sul mercato", ha detto Daniela Mascaretti, vice-presidente del dipartimento di gioielli di Sotheby's Europa.

"Tenuta lontano dagli sguardi del pubblico, questa straordinaria collezione offre un assaggio della vita di questa famiglia nei secoli passati", ha aggiunto. La famiglia in questione è quella dei Borbone di Parma: discendente di Luigi XIV, di alcuni imperatori del Sacro Roman Impero e di Papa Paolo II, ha legami di sangue con le più importanti famiglie reali d'Europa.

Pendente di diamanti che sorreggono una perla naturale di grandi dimensioni. Stima 1-2 milioni di euro. Immagine © Sothebys Pendente di diamanti che sorreggono una perla naturale di grandi dimensioni. Stima 1-2 milioni di euro. Immagine © Sothebys

Quest'asta di Sotheby's non è storica soltanto per la fattura e per la nobile discendenza dei suoi precedenti proprietari, ma anche perché racchiude un periodo della storia europea che dall'impero austro-ungarico va a ritroso sino a Luigi XVI, coinvolgendo alcuni preziosi della moglie Maria Antonietta.

L'ultima regina di Francia prima della rivoluzione non viene ricordata solo per la decapitazione da parte della sua stessa gente, ma anche per la sua stravaganza e per la passione per i diamanti, un'opulenza che le sarebbe costata la popolarità. I pittori del tempo (Elisabeth Vigée-Lebrun fu la prima artista a ritrarla), non fecero che testimoniare la sua lascivia immortalandola con vestiti sontuosi e perle preziose.

Nel marzo 1791, due anni dopo lo scoppio della Rivoluzione, la famiglia reale fece le valigie - e Maria Antonietta, dopo aver avvolto i suoi gioielli nel cotone con l'aiuto della prima cameriera, li mandò Belgio in una cassa di legno. Il destinatario, il conte Mercy Argentau, li spedì a sua volta in Austria. Dopo alcuni passaggi, i gioielli vennerocustoditi dalla famiglia reale per poi arrivare ai giorni nostri ed entrare in possesso dell'ultimo duca di Parma, Robert I. Se i preziosi riuscirono a raggiungere l'Austria e arrivare fino a noi, non fu così per Maria Antonietta, che venne imprigionata e decapitata insieme al marito l'anno dopo la tentata fuga.

Parure di diamanti, stima 2-300.000 euro. Immagine: © Sothebys. Parure di diamanti, stima 3-500.000 euro. Immagine: © Sothebys.

Collier di perle naturali, stima: 2-300.00 euro. Immagine: © Sothebys. Collier di perle naturali, stima: 2-300.000 euro. Immagine: © Sothebys.

Ed è questa la storia che si cela dietro ad alcuni degli oltre 100 lotti dell'asta, tra cui spiccano un'incredibile pendente di diamanti con una perla naturale di grandi dimensioni e una bellissima collana composta da ben 119 perle. I pezzi all'asta non si limitano ai gioielli di Maria Antonietta: c'è anche una vasta selezione che testimonia il legame della famiglia dei Borbone-Parma con la Casa d'Asburgo, tra le dinastie che più influenzarono la storia europea.

La collezione farà un tour in Europa, New York e Hong Kong prima di raggiungere Ginevra per la tanto attesa asta del 12 novembre. Che, non c'è dubbio, infrangerà cuori e record...

Voglia di gioielli? Scopri su Barnebys quelli attualmente all'asta!

Commento