Schermata 2018-09-05 alle 10.07.03

Somigli ad un’opera d’arte? È  arrivato il momento giusto per scoprirlo grazie ad Art Selfie, la nuova applicazione di Google Arts & Culture, un progetto nato nel 2011 per digitalizzare le opere d’arte e renderle fruibili dagli utenti in ogni angolo del pianeta.

Nel gennaio dello scorso anno, Google ha lanciato la versione beta dell’applicazione facendola testare a conduttori televisivi, giocatori di football e attori e diffondendo la notizia del nuovo progetto che compara il volto dell’utente con migliaia di opere d'arte provenienti dalle collezioni di tutto il mondo.

Schermata 2018-09-05 alle 10.37.13

Dopo aver testato Art Selfie con successo, Google Arts & Culture ha raddoppiato il numero di opere e reso l’app disponibile a livello globale, Italia compresa. Ma come funziona esattamente?

Quanto scattate un selfie, l’app confronta la foto con le opere d’arte presenti nel database e in pochi secondi vi mostra i ritratti a cui somigliate, con tanto di percentuale. Cliccando sulle opere è poi possibile scoprire di più sul quadro, sul museo in cui si trova e sull’artista che lo ha realizzato.

Su instagram e Twitter le condivisioni dei risultati dell'app sono già migliaia e non fanno che aumentare di ora in ora. E, a quanto pare, Art Selfie funziona molto bene: una giovane di Saint Louis, negli Stati Uniti, è stata abbinata ad un ritratto di sua nonna. E tu, a che opera d'arte somigli?

Commento