Le donne dell'arte più potenti in Italia

Il mondo dell'arte contemporanea in Italia è in forte evoluzione. A guidarlo, un gruppo di donne con la D maiuscola: vediamo chi sono le signore italiane dell'arte!

Miuccia Prada e Patrizio Bertelli, Fondazione Prada, Milano. Foto: Brigitte LacombeMiuccia Prada e Patrizio Bertelli, Fondazione Prada, Milano. Foto: Brigitte Lacombe

Miuccia Prada

Signora della moda sì, ma anche dell'arte. Collezionista e appassionata di arte moderna e soprattutto contemporanea, ha dato a Milano una tra le più importanti istituzioni culturali nate negli ultimi anni, la Fondazione e l'Osservatorio. Miuccia dice, della moda e dell'arte: "Volevo mantenere le cose separate in linea di principio, e sono sempre stata contraria quando una cosa ha approfittato dell'altra, solo perché era di moda... può diventare molto superficiale. Ma alla fine, la tua mente, le tue idee, funzionano come una cosa sola, quindi tutto alla fine si connette."

Ilaria Bonacossa. Photo © Silvia Pastore via ArtribuneIlaria Bonacossa. Photo © Silvia Pastore via Artribune

Ilaria Bonacossa

Classe 1973, Direttrice di Artissima, probabilmente la più interessante delle fiere in Italia. L'arte per lei è una storia di famiglia, con la mamma e la nonna che si occupavano di restauro e commercio. Laureata in Storia dell'arte a Milano, ha lavorato tra New York e l'Italia, dove è stata Direttrice del Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce fino al 2016 e dal 2003 al 2008 ha invece curato mostre innovative alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo. Foto: Stefano Sciuto.Patrizia Sandretto Re Rebaudengo. Foto: Stefano Sciuto.

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo

Quando incontri Patrizia Sandretto Re Rebaudengo noti subito la sua eleganza con un tocco di ecletticità. Collezionista conosciutissima, presidente dell'omonima fondazione, è tra le figure di spicco dell'arte contemporanea italiana e internazionale. Nel 2018 è stata inserita nella lista dei Top Collectors di ARTnews e ha vinto il “Premio Ipazia alla Donna Eccellente 2018” al Festival dell'Eccellenza al Femminile. Il suo viaggio all'insegna dell'arte inizia nel 1992, vistando lo studio di Anish Kapoor a Londra.

Pepi Marchetti Franchi. Foto: M3studio via Icon DesignPepi Marchetti Franchi. Foto: M3studio via Icon Design

Pepi Marchetti Franchi

Direttrice di Gagosian a Roma, classe 1970, ha lavorato per diversi anni al Guggenheim di New York. Laura in Storia dell'Arte alla Sapienza, master in Art Administration alla New York University, Pepi Marchetti Franchi rimane negli USA fino al 2005, quando al Guggenheim di Bilbao incontra Larry Gagosian, che le propone di seguire la galleria di Roma, in fase di apertura. La Direttrice ha dichiarato che in Italia è ancora molto difficile avere un ruolo del mondo dell'arte in quanto donna, perché qui domina un collezionismo fondamentalmente maschile.

Foto Via Pitti ImmagineFoto Via Pitti Immagine

Sarah Cosulich

Sarah Cosulich è stata direttrice di Artissima fino al 2017 e ricopre oggi lo stesso ruolo per la Quadriennale di Roma. Triestina, nata nel 1974, ha studiato all'estero: laurea in Storia dell'Arte negli Stati Uniti e Master in critica d'arte contemporanea a Londra. Sarah ha dichiarato che a suo parere le donne hanno conquistato importanza nel mondo dell'arte ma nelle prime Quadriennali la presenza femminile era molto limitata. Il suo obiettivo in Quadriennale è quello di portare l'Italia nel mondo promuovendo gli artisti italiani.

Cecilia Alemani e Massimiliano Gioni. Opening celebration for PAWEL ALTHAMER and LAURE PROUVOST exhibitions at New Museum on the Bowery, NYC, 2014. ©Patrick McMullanCecilia Alemani e Massimiliano Gioni. Opening celebration for PAWEL ALTHAMER and LAURE PROUVOST exhibitions at New Museum on the Bowery, NYC, 2014. ©Patrick McMullan

Cecilia Alemani

Cecilia Alemani è nota sia in Italia che all'estero. È stata la prima "under 40" ad aver avuto nel 2011 il ruolo di direttrice artistica dell'High Line Art a New York con grandissimo successo e da lì in avanti ha lavorato con importanti artisti a livello internazionale. Nominata nel 2017 al 78esimo posto tra i Power 100 dell'arte secondo Art Review è ora considerata tra le più importanti curatrici al mondo. Cecilia è sposata con Massimiliano Gioni, critico d'arte e curatore. Sono stati più volte definiti “la coppia più influente del mondo dell’arte”.

Scopri tutte le opere d'arte su Barnebys!