LastBid: la piattaforma che trasforma i lotti invenduti in veri tesori

Vi siete mai chiesti dove vanno a finire gli oggetti invenduti dopo un'asta? Ora c'è una piattaforma che dà loro nuova visibilità, permettendo all'acquirente perfetto di scovare proprio l'oggetto che stava cercando. Non esiste più l'invenduto, esiste LastBid.

LastBid: la piattaforma che trasforma i lotti invenduti in veri tesori

Se avete avuto l'occasione di partecipare a un'asta, sapete già che non tutto viene venduto.

È estremamente raro che un'asta ottenga una percentuale di vendita del 100%. Il più delle volte, considerato l'importante numero di aste che si svolgono ogni giorno in tutto il mondo, una parte significativa di oggetti rimane invenduta. Questo non è necessariamente testimonianza di un lotto "brutto" o "indesiderato"; si tratta piuttosto della giusta viabilità ma soprattutto di far incontrare l'oggetto con il proprietario giusto, ovunque esso sia.

Ed è qui che arriva LastBid.

No, non l'abbiamo scritto male. Se non riconoscete il nome, è semplicemente perché è nuovo (per essere precisi, LastBid ha aperto all'inizio di aprile 2019). E anche se non ne hai mai sentito parlare, è un nome che ricorderai - perché è un concetto davvero smart che colma una lacuna nel mercato delle aste

LastBid è una piattaforma che raggruppa gli articoli rimasti invenduti attraverso varie aste, dando a ciascun articolo ulteriore esposizione verso un mercato più ampio, garantendo anche all'oggetto una seconda possibilità per trovare una nuova casa. Prima che ve lo chiediate, no, non è a pagamento. È piuttosto semplice in realtà:

Basta andare su LastBide, dopo essersi registrati, cercare uno o più oggetti nelle categorie di interesse, quindi effettuare l'offerta. Se è troppo bassa, potreste essere facilmente superati da altri, tuttavia si può rilanciare fino a cinque volte. E poiché è online, si possono fare offerte 24/7. Se il bid è andato a buon fine, la casa d'aste vi avviserà via email, mandando anche dettagli precisi riguardanti il pagamento e la consegna. Semplice e veloce!

Peter Wallman, co-founder di LastBid
Peter Wallman, co-founder di LastBid

Il co-founder di LastBid Peter Wallman lo descrive come "un tesoro di opportunità mancate". Si possono trovare tutte le tipologie di oggetti: arte, motociclette, orologi e gioielli, strumenti musicali, vino, design, e così via. Quando lo stesso oggetto viene offerto più volte all'asta spesso finisce per rimanere invenduto perché rivolto sempre verso lo stesso pubblico. Ciò di cui l'articolo ha bisogno è una nuova visibilità in un nuovo mercato - proprio ciò che fa LastBid. 

Incuriosito? Anche noi. Volevamo scoprirne di più, ecco perché ci siamo seduti a chiacchierare con Peter Wallman, che ci ha raccontato del suo background e del portale.

Barnebys: Iniziamo con il tuo background da collezionista. Che tipo di oggetti ti piace scovare e comprare in asta?

Peter Wallman: Non mi considererei un collezionista nel senso tradizionale, tranne che per dischi jazz in vinile. Tendo ad acquistare ciò che considero esteticamente gradevole, con uno scopo specifico o valutandone il godimento quanto più possibile. Ho un paio di auto classiche e una barca. Mi piacciono gli orologi, l'arte, la scultura e il design, in particolare l'art deco. Tutto ciò che possiedo viene usato o fa comunque parte della mia vita. Adoro il processo d'asta, la dinamica eccitante, l'atmosfera competitiva, ma in genere tendo a comprare le cose in privato.

Ti capita spesso di sfogliare i cataloghi delle aste in cerca di oggetti?

Personalmente, penso che si dovrebbe comprare qualcosa perché ci piace e perché possederla ci darà grande gioia e piacere - in un modo un po' eccentrico, anche. Nel caso di auto d'epoca, barche e orologi, guidarli, indossarli e prendersene cura sono le ragioni principali che ci spinge a desiderarli. Vedo sempre cose di cui mi innamoro nei cataloghi delle aste - e sono una grande fonte di ispirazione - tuttavia, se non vedo per un oggetto specifico uno spazio reale nella mia vita, evito di acquistarlo solo perché è disponibile o perché sembra un grande affare, anche se ci sono sempre delle eccezioni ovviamente ...

Jaguar E-Type Coupe del 1961, collezione personale di Wallman
Jaguar E-Type Coupe del 1961, collezione personale di Wallman

Come è iniziata la tua carriera nel mondo delle aste?

La mia carriera è iniziata nel settore pubblicitario ma, mentre vivevo a Milano circa 15 anni fa, ho deciso che volevo un cambio di direzione. Ho sempre avuto la passione per le auto classiche, mi sono divertito nel guidarle, così, a Milano ho contattato una casa d'aste specializzata con sede nel Regno Unito per rappresentarle in Italia, e ho iniziato a lavorare nel business. Non molto tempo dopo, RM Auctions, la più grande casa d'aste specializzata in auto d'epoca (ora RM Sotheby's), ha aperto un ufficio in Europa e mi ha chiesto di unirmi a loro nella sede di Londra. Dopo 10 anni emozionanti e di grande successo con RM Sotheby's, mi sono lanciato in una nuova avventura.

E cosa è successo dopo?

Ho iniziato a lavorare su LastBid. Allo stesso tempo, continuo comunque a mantenere un contatto molto stretto con l'industria delle auto classiche.

Com'è partita l'idea di LastBid? Hai visto questo gap del mercato e hai pensato che valesse la pena colmarlo?

L'idea di LastBid originariamente fu di un partner con cui collaboravo nel settore, io l'ho portata avanti. I partner di LastBid sono poi arrivati grazie ad alcuni contatti nel mondo delle auto d'epoca -che è cresciuto enormemente negli ultimi 10/15 anni ed è considerato a tutti gli effetti collezionismo mainstream ma di alto livello.

Le aste d'auto classiche possono essere molto costose da ospitare a causa della complessa logistica e della necessità di grandi spazi, quindi ogni auto venduta è molto importante - comprese le vendite post-asta. Recentemente, le case d'asta hanno iniziato a promuovere i loro lotti invenduti, ma tendono a re-informare lo stesso pubblico che era già a conoscenza della disponibilità dell'articolo prima dell'asta. Con LastBid vogliamo davvero trovare un nuovo pubblico che in precedenza non era a conoscenza dell'oggetto disponibile in asta. Molte persone non sono nemmeno a conoscenza del fatto che i lotti invenduti possono ancora essere acquistati nel periodo successivo all'asta.

Erwin Blumenfeld, ‘Untitled, N.Y.C.’ Foto: LastBid
Erwin Blumenfeld, ‘Untitled, N.Y.C.’ Foto: LastBid

LastBid è un concetto nuovo nel mondo delle aste, quindi capiamo che potrebbe esserci un po' di esitazione da parte di alcuni utenti nell'utilizzo della piattaforma. Ci puoi parlare di come state impostando questa parte del progetto?

Il team di LastBid ha un'enorme conoscenza e comprensione delle pratiche delle aste: insieme abbiamo esperienze decennali, conosciamo perfettamente il settore e non siamo una 'online start-up' inesperta. Stiamo investendo molto nel rapido aumento del traffico verso il sito e nello sviluppo di relazioni con case d'aste e utenti. Le possibilità di crescita sono enormi e siamo fiduciosi.

E voi siete un alleato per le case d'asta, non un concorrente diretto.

È vero, le case d'asta non hanno nulla da perdere usando LastBid - offre ai lotti invenduti una seconda possibilità con un nuovo pubblico e offre alle case d'asta l'opportunità di migliorare la loro reputazione con i venditori. LastBid è uno strumento di vendita positivo per le case d'asta quando si negozia l'acquisto di una grande collezione ed è anche un modo discreto per promuovere lotti invenduti a potenziali acquirenti, piuttosto che intraprendere la scomoda strada di inviare email ai clienti per offrire loro ciò che è rimasto invenduto. Dealer esperti e acquirenti ci hanno detto che sono molto entusiasti dell'idea di avere una piattaforma per la ricerca di articoli invenduti su più categorie.

Come vedi il futuro di LastBid? Sognate in grande?

Non vedo alcuna ragione per cui LastBid non possa diventare la piattaforma leader mondiale dove scoprire e acquistare quei tesori nascosti che non sono riusciti a trovare un compratore all'asta la prima volta: èun altro ingranaggio importante nella macchina globale delle aste!

Scopri tutte gli oggetti in asta su LastBid!

Annuncio
Annuncio