Quella delle automobili d'epoca è una categoria che nel mercato secondario non ha mai vissuto un momento di crisi. Le automobili d'epoca non costituiscono soltanto un ottimo investimento: sono anche, semplicemente, degli oggetti bellissimi che spesso nascondono storie di grandi successi e famosi piloti.

Ovviamente, i marchi più celebri e lussuosi sono quelli che fanno anche più gola ai collezionisti: Ferrari, Porsche, Aston Martin o Bugatti attraggono anno dopo anno sempre più bidder disposti ad offrire milioni di dollari pur di avere tra le mani un'automobile d'epoca esclusiva. Barnebys ha selezionato le dieci auto d’epoca più costose mai vendute all’asta, ma vi avvertiamo subito: la lista è in continuo aggiornamento!

10. Alfa Romeo 8C 2900B Lungo Spider, 1939

Alfa Romeo 8C 2900B Lungo Spider, 1939. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's Alfa Romeo 8C 2900B Lungo Spider, 1939. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's

Quest'auto ha raggiunto in un’asta del 2016 di Sotheby’s la cifra di 19.800.000 dollari. L'Alfa Romeo 8c 2900B Lungo Spider progettata da Touring è l’auto più antica di questa classifica: il suo design ha le sue radici negli anni ‘20. La 8C 2900B non era stata inizialmente pensata per gareggiare, ma a quel tempo era il miglior modello di aiuto sportiva che si potesse comprare.

9. Jaguar D-Type, 1955

Jaguar D-Type del 1955. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's Jaguar D-Type del 1955. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's

Progettata nel 1955, questa D-Type della Jaguar è uno dei 54 esemplari che vennero realizzati: un'impressionante auto da competizione rappresenta solo uno dei molti marchi inglesi presenti nella top ten delle auto d’epoca più costose al mondo. Un capolavoro di design e meccanica che nel 1956 vinse la leggendaria 24 Ore di Le Mans e che ha ottenuto 21.780.000 dollari in un’asta organizzata da RM Sotheby's nel 2016.

8. Aston Martin DBR1, 1956

Aston Martin DBR1, 1956. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's Aston Martin DBR1, 1956. Aston Martin DBR1, 1956. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's Aston Martin DBR1, 1956.

Questo esemplare di Aston Martin DBR1 venne progettato nel 1956. Prima dell'asta che l'ha fatto entrare in classifica, è stato descritto da RM Sotheby's come "uno dei prototipi più importanti della storia del brand". Il modello detiene il record mondiale per un’Aston Martin mai venduta all’asta: per averlo, il nuovo proprietario ha dovuto sborsare quasi 23 milioni di dollari.

7. Ferrari 275 GTB/C Speciale by Scaglietti, 1964

Ferrari 275 GTB/C Speciale Scaglietti, 1964. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's Ferrari 275 GTB/C Speciale Scaglietti, 1964. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's

Secondo RM Sotheby's, la possibilità di acquistare questa 275 CTB/Speciale del 1964 è stata un'opportunità più unica che rara. Nell'asta del 2014, il martello del battitore è caduto a oltre 26 milioni di dollari: il proprietario ha così acquistato una delle automobili più performanti della storia di cui sono stati realizzati soltanto tre esemplari. Gli altri due appartengono a dei collezionisti privati che non hanno la minima intenzione di venderli: è per questo che il lotto era considerato tanto raro...

6. Ferrari 275 GTB:4/S N.A.R.T. Spider, 1967

Ferrari 275 GTB:4/S N.A.R.T. Spider, 1967. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's Ferrari 275 GTB:4/S N.A.R.T. Spider, 1967. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's

Nel 2013, RM Sotheby's ha di nuovo sconvolto il mondo delle aste quando questa Ferrari 275 GTB:4/S N.A.R.T. Spider è diventata l’auto d’epoca più costosa mai venduta all’asta a quel tempo, per la cifra di 27.500.000 dollari. Questa bellezza era stata comprata nuova nel North Carolina da Eddie Smith Sr. nel 1968 ed è rimasta allo stesso proprietario fino al 2013, anno in cui è stata messa in vendita. La N.A.R.T. Spider è parte di una serie di 10 esemplari.

5. Ferrari 290 MM per Scaglietti, 1956

Ferrari 290 MM par Scaglietti, 1956. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's Ferrari 290 MM par Scaglietti, 1956. Immagine per gentile concessione di RM Sotheby's

Questo veicolo era stato progettato appositamente per dare nuovo slancio al marchio italiano Ferrari, che nel Campionato del mondo del 1955 era stato sconfitto dalla Mercedes Benz ed era in declino. Nello stesso periodo, la Maserati era entrata in gioco con un’auto nuova di zecca, la fantastica 300S: fu il segnale che era tempo per la Ferrari di tornare in pista con un nuovo modello pronto a reclamare il primo gradino del podio.

La 290 MM by Scaglietti venne ideata l’anno successivo, e qualche decennio dopo è diventata la quinta auto più costosa mai battuta all’asta, per la cifra record di 28.050.000 dollari.

4. Mercedes Benz W196, 1954

Mercedes Benz W196, 1954. Immagine per gentile concessione di Bonhams Mercedes Benz W196, 1954. Immagine per gentile concessione di Bonhams

Durante il prestigioso “Festival della Velocità” del 2013 organizzato da Goodwood, Bonhams ha messo all’asta questa incredibile Mercedes Benz W196 del 1954, poi venduta per 29.650.095 dollari. La “Freccia d’argento”, come viene chiamata dagli appassionati, fu presentata al mondo il giorno prima dell’inizio del Gran Premio tedesco di Formula 1. Guidata da Juan Manuel Fangio, la Mercedes Benz W196 vinse sia il Gran Premio svizzero che quello tedesco, contribuendo alla fama internazionale del pilota argentino.

3. Ferrari 335 Sport Scaglietti, 1957

Ferrari 335 Sport Scaglietti, 1957. Immagine per gentile concessione di Artcurial Ferrari 335 Sport Scaglietti, 1957. Ferrari 335 Sport Scaglietti, 1957. Immagine per gentile concessione di Artcurial Ferrari 335 Sport Scaglietti, 1957.

In una delle vendite più eccezionali del 2016, la Ferrari 335 Sport Scaglietti è diventata la terza automobile più costosa al mondo quando Artcurial Retromobile l’ha battuta per 35.730.510 dollari. Questo esemplare fu lanciato nel 1957 e guidato da piloti leggendari come Stirling Moss, Wolfgang von Tapis e Maurice Trintignant. Ha anche fatto parte della collezione di Pierre Brandon, fondatore del Mas du Clos, deceduto nel 2012.

2. Ferrari 250 GTO, 1962

Ferrari 250 GTO, 1962. Immagine per gentile concessione di Bonhams Ferrari 250 GTO, 1962. Immagine per gentile concessione di Bonhams

Venduta da Bonhams nell’estate del 2014 per 38.115.000 dollari, questa Ferrari 250 GTO occupa la seconda posizione nella classifica delle automobili più care vendute in un’asta pubblica. La GTO era la punta di diamante della collezione "Manarello Rosso”, costruita in molti anni dal pilota e collezionista italiano Fabrizio Violati, tristemente deceduto nel 2010.

1. Ferrari 250 GTO, 1962

Ferrari 250 GTO, 1962. Immagine Courtesy of Bonhams Ferrari 250 GTO, 1962. Immagine Courtesy RM Sotheby's

L'automobile più costosa della storia è una Ferrari 250 GTO. No, non si tratta di un refuso: non solo il podio di questa classifica è tutto targato Ferrari, ma le prime due posizioni sono addirittura occupate dallo stesso modello.

Di Ferrari 250 GTO ne sono state prodotti soltanto 36 esemplari: oltre alla rarità, il successo nelle sale d'asta di questo modello è dovuto alla facilità con cui si guida e alle sue incredibili performance in gara. Questo esemplare è diventato l'auto più costosa al mondo mai venduta all'asta nell'agosto del 2018, durante un'importante vendita di RM Sotheby's. In soli dieci minuti, la Ferrari è stata aggiudicata per oltre 48 milioni di dollari - distaccandosi dalla seconda classificata di ben 10 milioni di dollari.

Dai un occhio alle auto d’epoca all’asta su Barnebys!

Commento