Per oltre 40 anni, Dorothea Haug, meglio conosciuta come “Miss Doris” e deceduta nel 2014, è stata una delle ballerine di punta del famoso Moulin Rouge. Questo mese, il suo patrimonio verrà messo all’incanto dalla casa d’aste Eppli nella sua città natale, Stoccarda.

Miss Doris, Foto: moulinrouge.fr Miss Doris, Foto: moulinrouge.fr

Nata a Stoccarda nel 1927, Dorothea Haug aveva sin da piccola l'ambizione di diventare una famosa ballerina. I suoi genitori avevano in mente un futuro diverso per la figlia, che però dimostrò una grande determinazione e andò a scuola di danza a loro insaputa. Una volta conclusi gli studi arrivarono i primi ingaggi a Stoccarda, Karlsruhe e Wiesbaden. Ma Dorotea aveva in mente un solo obiettivo: Parigi.

Sinistra: Reggiseno in pietre trasparenti, Le Doriss Girls, XX secolo. Destra: Vestito da Cancan, Les Doriss Girls, anni ‘60-’60. Foto: Eppli Sinistra: Reggiseno in pietre trasparenti, Le Doriss Girls, XX secolo. Destra: Vestito da Cancan, Les Doriss Girls, anni ‘60-’60. Foto: Eppli

Negli anni ‘50, i tempi diventarono maturi. Doris si trasferì insieme ad un’amica in Francia, dove il suo talento le fece ottenere un posto nei corpi di ballo dei cabaret più famosi. Nello stesso periodo fondò una sua compagnia, chiamata “Les Doriss Girls” e inizialmente composta da quattro ballerine.

Sinistra: René Gruau, Bal du Moulin Rouge – Fantastic, poster, Parigi, 1970. Destra: André Gruau, attr., Les Doriss Girls, poster, fine anni ‘50. Foto: Eppli Sinistra: René Gruau, Bal du Moulin Rouge – Fantastic, poster, Parigi, 1970. Destra: André Gruau, attr., Les Doriss Girls, poster, fine anni ‘50. Foto: Eppli

Nel 1957, Miss Doris e le sue ragazze furono invitate a ballare al Moulin Rouge - e il successo fu enorme, tanto che la giovane venne assunta come coreografa, un ruolo che mantenne per oltre 40 anni. In quel periodo realizzò le coreografie di 12 spettacoli per la sua troupe, che negli arrivò ad essere composta da circa 40 persone. La fama dei suoi spettacoli superò rapidamente i confini della ville lumière. La loro particolarità? Erano gli unici a mettere in scena il vero e originale can can francese.

Grazie al talento di Miss Doris e delle sue ballerine, e ovviamente anche ai loro abiti succinti, dagli anni ‘60 in poi il Moulin Rouge fu sulle labbra di chiunque passasse per Parigi. Tra gli ospiti illustri che passarono una serata nel locale si contano il Re (Elvis Presley) e la Regina (Elisabetta II). Nonostante il ritiro ufficiale nel 1997, Miss Doris continuò per anni a collaborare con il Moulin Rouge come consulente e coreografa.

Miss Doris è deceduta nell’agosto del 2014 all’età di 87 anni. L’asta del suo patrimonio, organizzata dalla casa d’aste Eppli, si terrà a Stoccarda, sua città natale. In catalogo ci sono oltre 615 lotti, tra cui costumi di scena delle Doriss Girls, poster dei suoi spettacoli al Moulin Rouge e oggetti personali come anelli, opere d'arte e vini pregiati.

L'asta si terrà il 26 ottobre da Eppli a Leinfelden-Echterdingen, vicino a Stoccarda.

Scopri tutti i lotti di Eppli su Barnebys

Commento