La Milano Design Week, che ogni anno riunisce solo il meglio del design internazionale, è sicuramente l’evento più atteso della primavera milanese. Oltre le mura del Salone Internazionale del Mobile, la città si popola di una miriade di attività nei diversi distretti che ogni anno vengono allestiti per l’occasione.

Immagine per gentile concessione di Artemest. Immagine per gentile concessione di Artemest.

In questo contesto, Artemest ha organizzato in collaborazione con TED Milano l’evento Stranger Pinks. La mostra tingerà di rosa una splendida villa degli anni ‘30, ora sede dello showroom di TED Milano. I luminosi saloni e la spaziosa terrazza della villa faranno da cornice ad una suggestiva selezione di elementi d’arredo e decoro, creati appositamente per l’evento da designer e artigiani Artemest.

Ilaria Ferraro Toueg, Tappeto "Pink Palms"Ilaria Ferraro Toueg, Pink Palms Rug

Tra gli highlight che saranno in esposizione dal 17 al 22 aprile in Via Giovanni Randaccio 5, questo tappeto tibetano in seta e lana è annodato completamente a mano e si ispira al paesaggio delle palme di Los Angeles. Il pezzo, progettato dalla designer Ilaria Ferraro Toueg, crea un ambiente caldo ed esotico, raffinato e affascinante.

Il tema della natura ritorna anche nella carta da parati “Black Garden" di Larghevedute: dipinta interamente a mano, rappresenta la veduta notturna di un bosco di palme e cespugli di oleandri e rose, creando un paesaggio potente e suggestivo.

Tra i materiali protagonisti di Stranger Pinks c’è il marmo rosa. Questo splendido vassoio realizzato in marmo Rosa Claro evoca, con la sua forma circolare, il concetto rinascimentale dell’uomo al centro dello spazio e della natura. La fusione di forma e materia nel pezzo creato da Stories of Italy dà vita ad una interpretazione del cerchio, un importantissimo simbolo nella storia e nell'arte europea, in chiave moderna.

Per il Z4 Display Table, realizzato da Frédéric Fourrichon per Fratelli Speranza, la scelta è invece ricaduta su un marmo rosa del Portogallo. Il fiore all’occhiello del tavolino sono le giunture ad incastro, che non prevedono l’utilizzo di alcuna vite.

Ogni pezzo del mosaico che adorna questa preziosa scatola viene tagliato e scolpito per poi essere assemblato completamente a mano. Ispirato ai motivi geometrici degli antichi pavimenti in marmo fiorentino, lo splendido oggetto è ulteriormente impreziosito dalle finiture in ottone.

Questo vaso antroporfo è invece ispirato alle antiche leggende siciliane d’amore e vendetta tra un moro e una donna. Realizzato interamente a mano, è tinto con una tonalità monocroma di rosa antico, i cui pigmenti naturali conferiscono all’oggetto un colore intenso.

Dal 17 al 22 aprile (10:00-19:30) sarà possibile immergersi nello straordinario universo femminile a cui Stranger Pinks è dedicato e vedere tutti gli altri pezzi della selezione. La celebrazione di questo stravagante mondo dipinto di rosa e ricco di fascino e raffinatezza è reso possibile dalla creatività degli oltre 45 espositori che vi collaboreranno: Studio Crestani, Giuseppe Rivadossi, Larghevedute, Meccani Design, Ilaria Toueg, Texturae, Francesco della Femina, Servomuto, UpGroup, Officine Tamborrino, Alberto Donà, Paola Paronetto, Lilla Tabasso e molti altri ancora.

Scopri su Barnebys tutti gli oggetti di Artemest!

Commento