Il design scandinavo emana un’idea del bello diversa da quella dei paesi del sud dell’Europa. Ciò nonostante la sua estetica, che iniziò ad uscire dai confini dei paesi nordici nell’immediato dopoguerra, continua ad affascinare e ad ispirare.

Nella cultura scandinava, la casa è un elemento centrale della società. Uno spazio, dati gli interminabili inverni e l’assenza di luce per lunghi periodi, in cui questi popoli passano molto tempo sia con la famiglia che con gli amici - e al cui arredo viene quindi data una grandissima cura. Da qui nasce la passione di questi paesi - Norvegia, Danimarca, Finlandia, Islanda, Groenlandia e Svezia- per il design degli interni, settore in cui sono leader sia nel mercato di massa che in quello di nicchia.

 

Gli oggetti d’arredo scandinavo sono tutti progettati con delle linee guida ben precise: funzionalità, eleganza e sostenibilità. Se nelle mura domestiche si passava, e si passa ancora, la maggior parte del proprio tempo, viene naturale concentrarsi sul design degli oggetti che si usano quotidianamente: lampade, tazze, tavoli.

Uno uso frequente implica la necessità di oggetti che siano pratici e funzionali, sobri nelle linee e solidi nella sostanza. Si tratta di un approccio estremamente pragmatico, in cui la forma è al servizio della funzione, e non viceversa.

saxbo2

Oltre alla casa, un secondo elemento che ispira i designer scandinavi è la natura selvaggia dei boschi, dell'oceano e dei fiordi. Questo non si riflette soltanto nei colori pastello (verdi, marroni e azzurri a volte spezzati dal nero dell'ardesia), ma anche nella scelta del materiale.

Il design scandinavo ama celebrare la natura e portarla nelle proprie case. I materiali - legno e pietra in primis, ma anche ceramiche e vetro - vengono spesso lasciati allo stato grezzo in modo che "parlino" da sé, senza venire snaturati da troppi processi di elaborazione. È su queste basi che i designer nordici hanno creato dei pezzi di arredamento unici ed essenziali che si adattano facilmente ad ogni tipo di arredamento.

Alvaar Alto, Eero Saarinen, Verner Panton e Arne Jacobsen sono solo alcuni dei grandi nomi che nel dopoguerra hanno gettato le basi per un successo internazionale. Ispirandosi alla Bauhaus che richiamava l'arte e il design ad un ritorno alla loro essenza (ovvero il disegno, la forma, il colore) hanno creato oggetti che sono entrati a far parte delle case di tutto il mondo.

Ma non si tratta solo di tradizione: gli scandinavi sono infatti restati al passo coi tempi, affiancando alla storia l’innovazione e iniziando a sperimentare nuovi materiali, come fibra di vetro, compensato ed alluminio e utilizzando la tecnologia a proprio favore, mantenendo sempre saldo il principio dell'ecosostenibilità.

 

Da queste basi è nato Everclassic.com, uno shop online che riunisce i migliori designer dei paesi scandinavi con una vastissima selezione tra mobili, ceramiche, lampade e molto altro.

Everclassic spedisce i suoi prodotti in tutto il mondo, con un diritto di recesso di 14 giorni, consegna assicurata e garanzia di autenticità.
Clicca qui per scoprire tutti i prodotti di Everclassic su Barnebys!

Commento