Il primo appuntamento è per il 19 marzo, giorno dedicato a libri ed autografi. Si prosegue il 21 con la gioielleria e il 22 con mobili, porcellane, argenteria e tappeti, mentre l’asta di chiusura si terrà il 23 marzo: in quest’occasione andranno sotto il martello stampe, disegni e dipinti.

19 marzo, ore 14:00 - Libri / 19 marzo, ore 17:00 - Autografi

L’aristocratico scozzese Sir William Douglas Hamilton (1730-1803) ricoprì dal 1764 al 1799 la carica di ambasciatore presso la corte di Napoli. Il suo vero hobby era la scienza, tanto che partecipò attivamente agli scavi di Pompei, distrutta da un’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. Nel 1767, Hamilton assistette ad una nuova eruzione del vulcano e la documentò in due volumi che includevano 57 illustrazioni dell'artista Pietro Fabris, parte di quest’asta.

Anche la vita personale di Hamilton era piuttosto movimentata: nel 1791 sposò Emma Hart (1765-1815), giovane inglese la cui spregiudicatezza aveva fatto scandalo nella Londra del tempo. Durante la permanenza nella città partenopea, però, la donna conobbe l’ammiraglio britannico Horatio Nelson (1758-1805) con il quale ebbe una relazione clandestina col tacito assenso del marito.

Da sinistra: Sir William Hamilton, ambasciatore alla corte di Napoli e vulcanologo. Emma Hamilton, celebre bellezza del salone. Horatio Nelson, ammiraglio inglese. Da sinistra: Sir William Hamilton, ambasciatore alla corte di Napoli e vulcanologo. Emma Hamilton, celebre bellezza ritratta da molti artisti del tempo. Horatio Nelson, ammiraglio inglese.

21 marzo, 14:00 - Gioielli

Se anche voi avete sofferto guardando Leonardo di Caprio e Kate Winslet interpretare il film “Titanic” non potete perdervi l’asta di gioielli che si terrà il 21 marzo. Tra anelli, bracciali, collane ed orecchini, spicca questo pendente in oro bianco la cui pietra centrale - uno zaffiro da 20,19 carati - è a forma di cuore.

 

Pendente in oro bianco con zaffiro da 20,19 e diamanti (circa 4 ct) Foto piccola: Kate Winslet con il "Cuore dell'oceano" nel film "Titanic" (1997). Immagine: 20th Century Fox tramite forbesitalia.com Pendente in oro bianco con zaffiro da 20,19 e diamanti (circa 4 carati)
Foto piccola: Kate Winslet con il "Cuore dell'oceano" nel film "Titanic" (1997). Immagine: 20th Century Fox tramite forbesitalia.com

Questo ciondolo non può non ricordare la famosa scena del film Titanic (1997) in cui Rose (Kate Winslet) era mollemente sdraiata su un divano e veniva ritratta da Jack Dawson (Leonardo DiCaprio): il suo unico adorno era appunto una collana con un diamante blu, il "Cuore dell'oceano".

22 marzo, ore 10 - mobili, porcellana e argento

L'asta di antiquariato si terrà il 22 marzo con oggetti che coprono il periodo dal XIV al XX secolo. Particolarmente interessanti sono i mobili del XVIII secolo: andranno infatti in asta raffinate poltrone, scrivanie e cassettiere, oltre che alcuni dei primissimi prodotti della manifattura di porcellane Meissen.

4

 

A sinistra: cassettiera laccata in legno finemente intagliato, Venezia 1770/80 ca.

A destra: mobile in legno laccato, Parigi, 1760/65 ca.

La maggiore influenza sull'arte europea del XVIII secolo venne dalla lontana ed esotica Cina, i cui tradizionali decori di fiori furono rielaborati dai migliori artigiani europei. Verso la fine del Barocco questi motivi vennero gradualmente sostituiti da linee più austere ispirate all'antichità greco-romana.

5

A sinistra: coppia di vasi in porcellana cinese e decoro in bronzo, 1736-1795

A destra: Coppia di vasi in bronzo dorato, Parigi, 1805/10 ca

Anche dopo che il mistero della sua produzione venne scoperto e riprodotto da Meissen, la porcellana continuò ad essere importata dalla Cina. Nella prima metà del XVIII secolo, i pezzi importati venivano spesso impreziositi da aggiunte in bronzo dorato. Un'altra asta con bellissimi tappeti orientali si terrà invece il 22 marzo alle 17:00.

L'ultimo giorno d'asta sarà quello più ricco di appuntamenti: la maratona inizia alle 10:30 con l’asta “Stampe di antichi maestri”, seguita dai disegni alle 11:30 e dai dipinti alle 15:00. L'asta finale si terrà alle 17 in punto con dei dipinti del XIX secolo.

23 marzo, ore 15 - Dipinti di antichi maestri

Nell'asta dei dipinti di antichi maestri, un dipinto di Anthony van Dyck, pittore di corte a Londra, ritrae Anna Sophia Herbert, figlia del quarto conte di Pembroke e figura di spicco della corte di Carlo I, regnante che aveva un'eccellente collezione d'arte ed era un grande mecenate.

7

A sinistra: ANTHONIS VAN DYCK (1599 Anversa - 1641 Londra) - Ritratto di Anna Sophia Herbert, contessa di Carnarvon (1610-1695 circa), olio su tela | A destra: Highclere Castle, dove si svolge la serie "Downton Abbey" | Immagine: Bas Sijpkes via Wikipedia (dettaglio)

Anna Sophia era sposata con il primo conte di Carnarvon, Robert Dormer, il cui nome è legato a quello del finanziere ed egittologo Howard Carter, e ad Highclere Castle, noto per la popolare serie in costume “Downtown Abbey”.

Grazie a Van Dyck, la pittura di quel periodo ebbe come centro focale l’Olanda, luogo di nascita e di lavoro per artisti del calibro di Rembrandt, Vermeer e Frans Hals. Allievo di Rembrand, il pittore fiammingo Gerrit Dou realizzava dipinti di piccole dimensioni ma molto dettagliati. Uno dei primi proprietari di questo suo lavoro fu l'arcivescovo di Magonza, Lothar Franz von Schönborn, che per anni lo custodì nel castello di Pommersfelden.

 

Gerrit Dou, Olio su legno, firmato e datato, 1651. Gerrit Dou, Olio su legno, firmato e datato, 1651.

23 marzo, ore 17 - Pittura del XIX secolo

"Pittura del XIX secolo" presenta la selezione più pregiata tra tutte le aste di Koller di questo mese. Il dipinto qui sotto è firmato dall'artista russo Kuzma Petrov-Vodkin e fu realizzato nel 1904. Quest’opera, che sembra prendere ispirazione da una fiaba russa, unisce le diverse influenze presenti nei lavori di Petrov-Vodkin e, con la sua espressività, è rappresentativa del ruolo dell'artista nelle avanguardie russe.

Kuzma Sergeevich Petrov-Vodkin (1878 Chalynsk - 1939 Leningrado). Demone, olio su tela firmato e datato, 1904 Kuzma Sergeevich Petrov-Vodkin (1878 Chalynsk - 1939 Leningrado). Demone, olio su tela firmato e datato, 1904

Tutti i lotti di queste aste sono visibili presso la casa d'aste Koller a Zurigo dal 13 al 18 marzo, dalle 10 alle 19. Oppure, puoi guardarli direttamente dal pc collegandoti su Barnebys.

Commento