Sebbene le sale d’asta tradizionali siano ancora attive, stiamo assistendo ad una rapida crescita nel settore degli acquisti online. Con questa guida spazieremo dagli acquisti effettuati con il telefonino alla crescente consapevolezza delle nuove generazioni in termini di sostenibilità.

Acquisti con smartphone

Oggi, più del 50% degli utenti che bazzica il mondo delle aste e che ha tra i 18 e i 24 anni utilizza il proprio smartphone per effettuare ricerche online, comparato al 5% dello scorso anno, come riportato nel nostro Online Auction Report. Questo cambio di comportamento ha aperto la sala d’asta ad un maggior numero di partecipanti, permettendo agli acquirenti di visionare e puntare sui lotti anche attraverso smartphone e tablets.

Mobile Buying

Trova oggetti unici

Le case d’asta sono dei tesori per scovare pezzi unici, una particolarità che le rende decisamente più interessanti rispetto ai canali commerciali convenzionali. Perché investire in un divano prodotto in migliaia di esemplari o in una qualsiasi borsa da scaffale, quando ad un’asta si può trovare un meraviglioso Chesterfield o un baule vintage di Louis Vuitton?

Sostenibilità

Il riutilizzo è un grande trend e il mondo delle aste online offre la perfetta soluzione per un consumo sostenibile.

Acquistare pezzi vintage è senza dubbio un metodo eco sostenibile di fare shopping. La nostra analisi mostra come i clienti più giovani vedano l’acquisto di oggetti di seconda mano come un investimento per un futuro più sostenibile, e lo valutino quindi anche in virtù del loro potenziale.

Qualità

Ciò che più frequentemente preoccupa chi acquista pezzi di marca attraverso aste online è ovviamente l’autenticità. Per la vostra sicurezza, le case d’asta effettuano dei processi di autenticazione prima di mettere in vendita gli oggetti, attraverso i loro “condition report”.

Questo dettagliato livello di informazioni permette quindi al cliente di avere le informazioni e la sicurezza necessarie per effettuare l’acquisto anche senza aver visionato l’oggetto di persona.

Il prezzo è giusto

Due terzi di chi effettua acquisti online attribuisce al prezzo la principale ragione per la quale si avvicina al mondo delle aste. Dopo avere fatto le opportune ricerche, non dimenticare che puoi impostare degli avvisi per ricevere una notifica quando l’oggetto che stai cercando è online, basta registrare il tuo account gratuitamente qui.

Buying Online

 

Quanto vale? – Valutazioni

Che succede quando sei tu ad avere qualcosa da vendere? Per soli 15€ offriamo un servizio di valutazione che ti permette di entrare in contatto con gli esperti di case d’asta che potrebbero essere interessati a vendere il tuo oggetto. Registrati con la tua e-mail e password, poi aggiungi informazioni sull’oggetto che vuoi far valutare.

Entro 48 ore riceverai una valutazione professionale e un certificato. Abbiamo già avuto occasione di valutare un vaso di Picasso e una chitarra di Kurt Cobain!

Consigli fondamentali per le aste online

Ok, hai fatto le tue ricerche e sei pronto per andare alla caccia di quell’affare sostenibile che stai cercando!

Controlla i dettagli, il “condition report” e imponi un limite a te stesso – è facile farsi trasportare dall’entusiasmo dell’asta. Se non riesci ad avere accesso al telefono o al computer quando si sta per battere il prezzo di aggiudicazione, puoi utilizzare una funzione che ti permette di impostare un tetto di spesa massima per far sì che il sistema rilanci al tuo posto.

Vacci piano. Il prezzo di partenza di ogni oggetto è stabilito dalla valutazione iniziale della casa d’aste, e ti permette di farti un’idea sulla tua prima offerta.

Imposta l’avviso di ricerca attraverso il tuo account Barnebys.

Non dimenticare di scaricare il nostro Online Auction Report per essere il primo a conoscere le regole del gioco.

Commento